Palazzetto Fontana a Verona

Palazzetto Fontana, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:

Laser scanner, stazione topografica, fotografie ad alta risoluzione con piattaforma elevatrice
COMMITTENZA:

Fondazione CARIVERONA
ANNO:

2012 (Completato)

Il Palazzetto Fontana, con resti di pitture murali sulla facciata lato Adige. L’edificio fu costruito utilizzando e inglobando alcuni muri e passaggi voltati dell’edificio di scena del Teatro Romano di Verona. La commistione fra strutture romane, strutture rinascimentali e trasformazioni successive è stata indagata mediante l’analisi stratigrafica degli elevati, dopo aver rilevato i materiali e i degradi presenti.
La base di tutto il lavoro è costituita da un rilievo laser scanner inserito in una rete topografica preesistente, da un’accurata restituzione al tratto e da orto-fotopiani ad alta risoluzione, sufficienti per una stampa in scala 1:10.Altra immagine del rilievo

Teatro Romano I sec. AC, Verona

Teatro Romano, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Laser scanner, stazione topografica, fotografie ad alta risoluzione con piattaforma elevatrice
COMMITTENZA:
Comune di Verona, Fondazione CARIVERONA
ANNO:
2011/12 (Completato)


Il Teatro Romano di Verona occupa la base del colle S. Pietro, in corrispondenza all’ansa dell’Adige che racchiude il centro storico. Riportato alla luce nel XIX sec. è oggi attivamente utilizzato per spettacoli estivi e parte del percorso di visita del Museo Archeologico.
Il rilievo geometrico e l’analisi dei materiali e dei degradi nasce da un progetto volto al superamento delle barriere architettoniche, lungo il percorso di visita, e dalle necessità manutentive del manufatto e dell’area circostante.
Gli approfondimenti al rilievo del Teatro romano sono stati richiesti, nell’ambito dell’attività progettuale, dalla Soprintendenza Archeologica del Veneto.descrizione da wikipedia

Ville del comune di San Giuliano Terme

Ville del comune di San Giuliano Terme

TIPO DI EVENTO:
Convegno
LUOGO:
San Giuliano Terme (PI), sala conferenze Agrifiera
ANNO:
Aprile 2011

All’interno di un percorso di conoscenza del territorio comune abbiamo partecipato ad una serie di conferenze
Prima conferenza:
La Storia della Villa Medicea l’ammiraglio di Arena Metato e di Giulio dei Medici
data:26 Aprile 2011
Titolo intervento Arch. Daniele Rossetti: La Villa medicea dell’ammiraglio: la sua architettura
Seconda conferenza:
Il Patrimonio storico ed artistico delle Ville del comune di San Giuliano Terme e sue possibili valorizzazioni
data:30 Aprile 2011
Titolo intervento Arch. Daniele Rossetti: L’Uso delle nuove tecnologie per la Valorizzazione dei beni architettonici 2 esempi: Rilievo Laser Scanner e giardini Sonori (con Ingegnere Luca Alfinito)
sito della Villa Medicea

Chiesa di San Benedetto in Monte, Verona

Chiesa di San Benedetto in Monte, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
arch. Gioia Bonfanti
ANNO:
2011 (Completato)

Palazzo dei Camerlenghi, Venezia

Palazzo dei Camerlenghi, Venezia

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
privato (rilievo effettuato a fini didattici, per tesi di dottorato)
ANNO:
2010 (Completato)

Palazzo rinascimentale, adiacente al Ponte di Rialto, da sempre sede di magistrature finanziarie, ospita oggi la sede della Corte dei Conti del Veneto.
Le interessanti facciate, che seguono l’andamento del canale e si adattano ad edifici in parte preesistenti, sono state oggetto di una ricerca di dottorato che si è avvalsa del nostro rilievo.