Cappella S.Apollinare in Villa Alessandri, Fiesole (FI)

Cappella S.Apollinare in Villa Alessandri, Fiesole (FI)

TECNOLOGIA UTILIZZATA:

fotogrammetria

COMMITTENTE:

Avvocato Paolo Fresco
ANNO:

2013

Realizzazione di fotopiani ad alta definizione in scala nominale 1:20 dei resti degli affreschi nella cappella privata della Villa Alessandri a Fiesole nella provincia di Firenze. Il materiale è stato utilizzato come base per le tavole tematiche da redigere per il progetto di restauro

Chiesa di San Pellegrino, Lucca

Chiesa di San Pellegrino, Lucca

Vista d’insieme della nuvola di punti

Prospetto principale

TECNOLOGIA UTILIZZATA:

Laser scanner
COMMITTENZA:

microscape Architetti Associati, Lucca
ANNO:

2015 (Completato)

Rilievo e restituzione 2D in scala nominale 1:50 della Chiesa di San Pellegrino nel centro storico della città di Lucca, la chiesa ormai sconsacrata una volta restaurata sarà riaperta come deposito delle statue di proprietà della Cassa di risparmio di Lucca

Rilievo Laserscanner dell’Aggregato numero 6, Castel di Ieri (AQ)

Rilievo Laserscanner dell'Aggregato numero 6, Castel di Ieri (AQ)

Vista d’insieme dell’aggregato inserito nel contesto

planimetria estratta dalla nuvola di punti che evidenzia la complessità volumetrica dell’aggregato

Esempio degli elaborati prodotti

TECNOLOGIA UTILIZZATA:

Laser scanner
COMMITTENZA:

provati
ANNO:

2015 (Completato)

L’intero aggregato, situato nel centro storico di Castel di Ieri, con una superficie lorda globale di circa 2500 mq, è stato oggetto di una profonda campagna di rilievo critico, con l’obiettivo di avere una “conoscenza” critica e profonda dell’intera volumetria, del suo stato di conservazione, per creare una base per le analisi strutturali sulla vulnerabilità delle strutture colpite dal sisma.
Rilievo Laserscanner per definire volumetricamente tutti gli ambienti interni ed esterni dei fabbricati + Rilievo diretto utile ad avere delle misure di controllo e collaudo per l’intero rilievo + Rilievo fotografico per la memoria dello stato di fatto al momento delle scansioni
La fase di restituzione, in scala 1:100, è una parte fondamentale del lavoro. Ogni edificio è stato rappresentato nelle consuete viste 2D (piante+sezioni+prospetti) rappresentando ogni elemento utile alla descrizione degli ambienti (materiali-strutture-stato di conservazione-quote).Altre immagini del rilievo

Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa

 Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa

Vista d’insieme dell’area d’intervento

Modello Palazzo Gherardesca

Sezioni tipo del Palazzo della Gherardesca

TECNOLOGIA UTILIZZATA:

Laser scanner, stazione topografica
COMMITTENZA:

Scuola Normale Superiore di Pisa
ANNO:

2015 (Completato)

I Tre palazzi sede della biblioteca e dei laboratori della Scuola Normale Superiore di Pisa sono situati nel centro città e si affacciano su Piazza dei Cavalieri.
Abbiamo utilizzato tre tipologie differenti di rilievo: Rilievo Topografico per orientare i tre palazzi in un sistema di riferimento unitario, Rilievo Laserscanner per definire volumetricamente tutti gli ambienti interni ed esterni dei fabbricati, Rilievo diretto utile ad avere delle misure di controllo e collaudo per l’intero rilievo e Rilievo fotografico per la memoria dello stato di fatto al momento delle scansioni.
Ogni edificio è stato rappresentato nelle consuete viste 2D (piante+sezioni+prospetti) rappresentando ogni elemento utile alla descrizione degli ambienti (materiali-strutture-stato di conservazione-quote).

Facciate del complesso di Palazzo Forti, Verona

Facciate del complesso di Palazzo Forti, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Laserscanner
COMMITTENZA:
Fondazione CARIVERONA
ANNO:
2015 (Completato)


Rilievo delle facciate del complesso di Palazzo Forti in Verona (Lavoro eseguito in collaborazione con gli architetti Simonetta Paparella e Filippo Antonello)
Il rilievo ha interessato un intero isolato urbano, rilevando l’intera complessità volumetrica tipica dei nostri centri storici.
La Restituzione grafica, in scala 1:50, ha interessato i i prospetti lungo via Forti e vicolo Due Mori con particolare attenzione è stata posta alla riproposizione dei dettaglio decorativi dei vari fregi delle abachi alle finestre del bugnato e di tutti gli elementi impiantistici e di arredo urbano.
altre info sul rilievo

Palazzetto Fontana a Verona

Palazzetto Fontana, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:

Laser scanner, stazione topografica, fotografie ad alta risoluzione con piattaforma elevatrice
COMMITTENZA:

Fondazione CARIVERONA
ANNO:

2012 (Completato)

Il Palazzetto Fontana, con resti di pitture murali sulla facciata lato Adige. L’edificio fu costruito utilizzando e inglobando alcuni muri e passaggi voltati dell’edificio di scena del Teatro Romano di Verona. La commistione fra strutture romane, strutture rinascimentali e trasformazioni successive è stata indagata mediante l’analisi stratigrafica degli elevati, dopo aver rilevato i materiali e i degradi presenti.
La base di tutto il lavoro è costituita da un rilievo laser scanner inserito in una rete topografica preesistente, da un’accurata restituzione al tratto e da orto-fotopiani ad alta risoluzione, sufficienti per una stampa in scala 1:10.Altra immagine del rilievo

Museo Archeologico al Teatro Romano, Verona

Museo Archeologico al Teatro Romano, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Laser scanner, stazione topografica, fotografie ad alta risoluzione con piattaforma elevatrice
COMMITTENZA:
Fondazione CARIVERONA, Comune di Verona
ANNO:
2011/12 (Completato)


Il Museo, i magazzini dei reperti, i laboratori e gli uffici sono ospitati nel complesso dell’ex-convento di S. Girolamo, edificato a ridosso della cavea del Teatro Romano e parzialmente su di questo. Si sviluppa in altezza per sei livelli, i più bassi parzialmente scavati nella roccia, inglobando l’Intercapedine, un ambiente eccezionale e suggestivo scavato dagli antichi romani nella roccia. Profondo tra i 16 e i 18 metri serviva a impedire alle acque provenienti dalla collina di danneggiare le strutture della cavea. Assolve ancora alla sua funzione.
Abbiamo rilevato con la struttura aperta al pubblico e nei magazzini pieni di reperti pregiati.
Al rilievo e alla restituzione molto dettagliata abbiamo affiancato l’analisi dei materiali e dei degradi, secondo le richieste della Soprintendenza Archeologica del Veneto.sito istituzionale del museo

Interni della Chiesa di San Matteo, Pisa

Interni della Chiesa di San Matteo, Pisa

Viste generali degli spazi interni estratte dalla nuvola di punti

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Università degli Studi di Firenze
Dipartimento di Architettura DiDA
ANNO:
2013 – concluso

Rilievo Laserscanner del presbiterio e dell’Aula della Chiesa di San Matteo nel centro storico della città di Pisa.
Abbiamo operato con il fornire al cliente l’estrazione in formato .tiff degli orto-fotopiani degli affreschi interni in falsi colori di trasmittanza. La richiesta di una nuvola molto densa è servita per riuscire a ricostruire la genesi geometrica che ha aiutato il pittore a ricreare un architettura dipinta nella volta della chiesa, individuando il punto di vista geometrico esatto della prospettiva utilizzata dal pittore

Abbazia di Santa Maria Assunta, Farneta (Arezzo)

Abbazia di Santa Maria Assunta, Farneta (Arezzo)

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Diocesi di Arezzo
ANNO:
2013 (Completato)

Rilievo Laserscanner del complesso abbaziale e restituzione grafica in scala nominale 1:50, redazione dei fotopiani della chiesa.
Il rilievo è stato utilizzato per un’analisi dello sviluppo plani-volumetrico dell’intero complesso unito ad una attenta lettura delle fonti archivistiche.
Il rilievo è servito come base per il primo vero studio approfondito sulla storia ed evoluzione architettonica dell’Abbazia di Santa Maria Assunta abbiamo fatto una sintesi degli interventi frutto dei restauri passati così da gettare le basi per redigere un documento conoscitivo utile per i restauri futuri.
altre info sul lavoro

Oratorio Santa Caterina, Loc. Legoli, Peccioli (Pi)

Oratorio Santa Caterina, Loc Legoli, Peccioli (PI)

Tabernacolo con affreschi di Benozzo Gozzoli, oggetto del rilievo

modello estratto dalla nuvola di punti

estratto dalle tavole di rilievo con sovrapposizione del fotopiano degli affreschi

Estratto dalle tavole di rilievo

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Fondazione Peccioli per l’arte
ANNO:
2013 – concluso

Rilievo Laserscanner del Tabernacolo contenuto dentro la Cappella Santa Caterina a Legoli nel comune di Peccioli (Pisa) con affreschi di Benozzo Gozzoli.

Rappresentazione al tratto in scala 1:50 dei prospetti e sezioni ed Estrazione dei fotopiani degli affreschi, per realizzazione base metrica utile alla creazione di copia digitale degli affreschi da apporre su nuovo intonaco, su struttura esterna creata ad hoc.

Campanile di San Martino di Lupari (PD)

Campanile di San MArtino di Lupari (PD)

Vista del Campanile e della chiesa

pianta

Sezione trasversale

Fotopiano campanile

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Parrocchia di San Martino di Lupari
ANNO:
2012 – Completato

Rilievo Laserscanner e fotogrammetrico del campanile, Restituzione al tratto della nuvola di punti e fotopiani dei prospetti

Grancia di Cuna, Monteroni d’Arbia (SI)

Grancia di Cuna, Monteroni d'Arbia (SI)

Vista della rampa di accesso al complesso architettonico

Vista generale del complesso Architettonico

Particolare della struttura della rampa di accesso

Estratto dalle tavole di rilievo

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Comune di Monteroni d’Arbia
ANNO:
2012-2013 – in corso

Rilievo metrico e strutturale della Grancia di Cuna di circa 2000mq coperti su più livelli.
L’edificio è stato oggetto di un’intensa campagna di conoscenza, oltre la restituzione del rilievo con piante sezioni e prospetti in scala 1:50, sono state realizzate delle analisi stratigrafiche degli elevati, approfondimenti sulla natura dei materiali e sulla loro composizione chimica
Informazioni aggiuntive sul rilievo e sul progetto di restauro

Acquedotto romano,San Giuliano Terme, (PI)

Acquedotto

Immagini Estratte dalla nuvola di puntiProspetto Nord con rappresentazione al tratto

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Privato
ANNO:
2012 (Completato)

Rilievo Laserscanner con obiettivo di avere il maggior numero d’informazioni utili allo studio di un progetto di restauro volto alla pulizia delle superfici lapidee e al consolidamento dell’intera struttura dell’acquedotto romano ricadente in proprietà privata.
I prospetti sono stati restituiti in scala 1:25 per poter definire con puntualità i degradi e le caratteristiche costruttive dell’intera struttura.
L’analisi si è spinta fino allo studio delle “regole” utilizzate dai costruttori romani per realizzare il paramento murario, individuando ed evidenziando i ritmi fra laterizi e conci lapidei.

Villa Medicea dell’Ammiraglio, Arena Metato (PI)

Villa

Estratto dalla nuvola di puntiParticolare Tavola di analisi fasce in pietra serena

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Privato
ANNO:
2011 (Completato)

Rilievo Laserscanner del fronte principale (lato sud) per avere la definizione puntuale dei rapporti geometrici degli elementi architettonici in pietra serena presenti sul fronte. In special modo studio e analisi materica e geometrica delle cerchiature alle finsetre con trave inginocchiata e timpano triangolare.
I risultati di questo rilievo sono stati utilizzati per una lezione di presentazione della Villa http://ianus.co/la-storia-della-villa-medicea-lammiraglio/ e interfacciati con le ricerche di archivio volte ad individuare il fornitore/scarpellino che realizzò gli elementi in pietra serena delle finestre.

Parco Urbano dell’ ”Oliveta”, Siena

Parco Urbano dell'Oliveta, Siena

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Contrada della Chiocciola
ANNO:
2011 – Completato

Palazzo Trabucchi, Verona

Palazzo Trabucchi, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo con laser scanner e fotocamera
COMMITTENZA:
privato
ANNO:
2011 – Completato

Chiesa di San Benedetto in Monte, Verona

Chiesa di San Benedetto in Monte, Verona

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
arch. Gioia Bonfanti
ANNO:
2011 (Completato)

Condominio “Navona 68”, Roma

Condominio Navona 68, Roma

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Condominio “Navona 68”, Roma
ANNO:
2010 – Completato

L’esigenza era quella di compiere una serie di verifiche strutturali su questo immobile, risultante dall’addizione nel tempo di due distinte costruzioni. L’edificio non era interamente rilevabile. L’utilizzo del laser scanner ha permesso una piena contestualizzazione del rilievo e l’analisi del condominio nei punti successivamente decisi dagli strutturisti, nonché il controllo di un precedente rilievo planimetrico.

Palazzo dei Camerlenghi, Venezia

Palazzo dei Camerlenghi, Venezia

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
privato (rilievo effettuato a fini didattici, per tesi di dottorato)
ANNO:
2010 (Completato)

Palazzo rinascimentale, adiacente al Ponte di Rialto, da sempre sede di magistrature finanziarie, ospita oggi la sede della Corte dei Conti del Veneto.
Le interessanti facciate, che seguono l’andamento del canale e si adattano ad edifici in parte preesistenti, sono state oggetto di una ricerca di dottorato che si è avvalsa del nostro rilievo.

Stabilimento Tecna, Monteroni d’Arbia (SI)

Stabilimento Tecna, Monteroni d'Arbia (SI)

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
E.S.CO. SI Srl, Siena
ANNO:
2011 – Completato

Nuraghe Su Mulinu, Villanovafranca (VS)

Nuraghe Su Mulinu, Villanovafranca (VS)

vista dall’alto della “nuvola di punti” sezionata con piano orizzontale alla quota degli spazi ipogeisezioni della “nuvola di punti”

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Comune di Villanovafranca (VS)
ANNO:
2010/12 (in corso)

Il rilievo si svolge in concomitanza ai lavori di consolidamento e restauro della fortezza nuragica, progettati e diretti dalla soc. IANUS. Riguarda gli ambienti ipogei del bastione. L’utilizzo del laserscanner ha permesso di documentare il complesso quadro fessurativo e strutturale consentendo di eseguire corrette operazioni di rincocciatura, scuci-cuci e integrazione delle lacune negli apparecchi murari. Infine ha permesso di definire con precisione l’andamento planimetrico dei corridoi sotterranei e le differenze di quota tra ambienti sovrapposti.

Madonna delle Grazie, Montalcino (SI)

Madonna delle Grazie, Montalcino (SI)

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Comune di Montalcino (SI)
ANNO:
2011 (Completato)

Il rilievo doveva costituire la base per un progetto di restauro e consolidamento della chiesa, redatto dalla Coop. Ianus. Dopo la restituzione al tratto di piante e sezioni, in collaborazione con lo studio dell’Ing. Giovanni Corti che si occupa del progetto strutturale, è stato svolto un approfondimento sulle murature perimetrali in scala 1:10. Abbiamo sezionato l’edificio con un piano orizzontale alla quota prevista per l’inserimento delle catene in acciaio. Si trattava di verificare la compatibilità tra le catene, dall’andamento rettilineo, e le murature che hanno subito deformazioni visibili, con spanciamenti e fuori piombo di alcune decine di centimetri.

Ponte sul Sorra, Monteroni d’Arbia (SI)

Rilievo Laser scanner del ponte sul Sorra, Monteroni d'Arbia

vista prospettica della “nuvola di punti”.vista in pianta della “nuvola di punti”: si può notare la rotazione tra l’arco del ponte e l’impalcato stradale.fotopiano estratto dalla “nuvola di punti”.

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Comune di Monteroni d’Arbia
ANNO:
2010 – Completato

L’Ufficio Tecnico del Comune aveva programmato l’intervento di consolidamento del ponte. Dalle prime analisi avevano ipotizzato il cedimento di una spalla del ponte sul Sorra . Il rilievo laser scanner doveva servire a verificare questa ipotesi attraverso un’indagine completa della morfologia del manufatto. Abbiamo sezionato la nuvola di punti con una sequenza di piani orizzontali e verticali, realizzato i fotopiani ed una mesh tridimensionale. Il rilievo hadagine ha permesso di escludere il cedimento, evitando costi di consolidamento delle fondazioni.

Pieve di San Giovanni Battista ed Ermolao, Calci (PI)

Pieve di San Giovanni Battista ed Ermolao, Calci (PI)

TECNOLOGIA UTILIZZATA:
Rilievo laser scanner
COMMITTENZA:
Don Antonio Cecconi, parroco e amministratore della parrocchia di Calci
ANNO:
2010 (Completato)

All’interno del cantiere per il restauro della facciata della pieve dei Santi Giovanni ed Ermolao a Calci e dei solai lignei del campanile, è stato realizzato un rilievo con tecnologia laserscanner.
In questo caso il rilievo è servito per migliorare la fase di pianificazione ed organizzazione del cantiere. Particolare attenzione è stata posta nella corretta definizione delle volumetrie interne,degli aggetti, il dimensionamento degli elementi lignei dei solai da restaurare e l’individuazione delle buche pontaie presenti.
Il cantiere di restauro è stato gestito dall’Architetto Marta Ciafaloni della Soprintendenza ai monumenti di Pisa
pagina Wikipedia